martedì 16 dicembre 2014

L'Erede della Luce di Luca Rossi


Dopo essere tornata indietro nel tempo per salvare l’isola di Turios e ricucire il tessuto temporale, Lil, in fin di vita, viene curata nell’antico villaggio dei suoi avi, la cui ribellione scatena la pesante rappresaglia dell’esercito reale. Rimasta sola e separata dalla sacerdotessa Miril, sua guida e compagna, si trova di fronte a una scelta impossibile: rinunciare alla propria vita e a quella di tutti gli abitanti del suo mondo salvando i rivoltosi o assistere impassibile al loro sterminio.

Intanto Miril è tenuta prigioniera nel Palazzo Reale dei nemici, dove tutti i suoi poteri sono inefficaci contro una magia ben più antica e potente della sua, e dove, per riguadagnarsi la libertà, dovrà superare una serie di prove mortali nelle quali il pericolo maggiore è rappresentato da se stessa.

Nel futuro, la bellissima regicida Milia attende mestamente la sua esecuzione nel regno stravolto dai cambiamenti della regina Aleia, capace in poco tempo di ridare lustro e importanza al trono e conquistare il popolo. La nuova Isk, però, è minacciata dagli sconvolgimenti messi in moto dal mago Aldin, tanto da costringere la sovrana a guidare una pericolosa spedizione nel passato.

Le modifiche temporali scatenano tuttavia degli effetti sempre diversi, portando Lil a spingersi ben oltre il limite nell’utilizzo dei suoi poteri magici, al punto da abusarne e attirare persino l’attenzione di chi detiene il potere assoluto sull’evoluzione dei pianeti. Nel nucleo centrale del governo della Federazione dei Mondi, il Presidente Molov non perde tempo a decretare la più grave delle punizioni per chi si è reso colpevole dell’uso di un potere che si credeva scomparso da millenni.


Scopri L'Erede della Luce in edizione cartacea e digitale su Amazon Kindle


Questo romanzo è il secondo volume della serie I Rami del Tempo, disponibile su Amazon Kindle.

Sacrificheresti la Vita di Colei che Ami per Salvare il Futuro del Tuo Mondo?


Recensioni


Blog letterari

I'm not Valentine
I'm not Valentine"Passione, amore, avventura, guerre millenarie, galassie lontane, magia e viaggi nel tempo: è il mix di cui è composto L'Erede della Luce.
Miril e Lil, una sacerdotessa e l'altra novizia, devono compiere la loro missione, importante e rischiosa: salvare il loro mondo dalla catastrofe, dal collasso del Tempo, le cui ramificazioni sono state danneggiate dal crudele e infido Mago Aldin.
A dar forza alle due protagoniste c'è il desiderio di salvare le persone che amano, il loro popolo, la loro isola, Turios.
Il loro amore, delicato e puro, dà loro forza e coraggio e Lil scopre il grandissimo potere che il suo cuore serba e che cresce sempre di più. Da dove arriva? Riuscirà a controllarlo?
Ed ecco che qui L'erede della Luce diventa una commistione più che ben riuscita tra fantasy e fantascienza, con punte di erotismo. Questo è il punto forte di Luca Rossi, il suo stile unico e nuovo che mi ha conquistata. 
Le vicende narrate si susseguono ad un ritmo travolgente. Il lettore non ha neanche il tempo di prendere fiato: viene trascinato nelle avventure dei personaggi. I colpi di scena sono molti e ben congegnati e i personaggi sono forti, ben caratterizzati e diversi l'uno dall'altro grazie alla destrezza di Luca e alla sua bravura nel raccontare. Perché Luca Rossi è nato per questo: raccontare, scrivere e far emozionare."
Leggi la recensione completa su I'm not Valentine

★★★★ Sogni di Marzapane
Sogni di Marzapane"Le scene sono così vivide che è quasi possibile toccarle, gli odori si respirano e le sensazioni si provano sulla pelle. Ci si sente  protagonisti al pari delle sue eroine. Miril e Lil avranno a che fare con maghi astuti e crudeli, incantesimi, riti antichi e prove fisiche durissime. 
In alcuni frangenti ci si ritrova a trattenere il fiato insieme a loro, in altri a soffrire, in altri ancora a gioire per le loro fuggevoli occasioni di intimità. La passione tra Miril e Lil è appena accennata, ma non per questo regala meno emozioni. Il loro è un amore puro e delicato, dolcissimo. 
In una girandola di sequenze, a volte cruente altre avventurose, gli eventi si dipanano a meraviglia e il connubio che caratterizza l’opera, magia e fantascienza, diventa godibilissimo. 
L’ultima scena di questo secondo libro della Saga del Regno di Isk è sbalorditiva."
Leggi la recensione completa su Sogni di Marzapane

★★★★ Starlight Book's
Starlight Book's"Assistiamo a continui colpi di scena capaci di sconvolgere ogni nostra aspettativa, con capitoli così densi di emozioni e avvenimenti che il cuore a volte non regge! Una lotta contro il tempo per salvare un mondo intero viene sviluppata con maestria grazie a una trama intensa e appassionante, che crea continui enigmi da risolvere. Entriamo in un mondo fatto di magia, mistero, erotismo, passione, fantascienza! E non mancano i sentimenti, con l’amore tra Lil e Mirl o la passione di Aleia per molte delle sue suddite e servitrici."
Leggi la recensione completa su Starlight Book's

Scents and Colors 
Recensione completa

Amazon.it - 4 recensioni - 5 su 5 stelle


★★★★★ dal fantasy alla fantascienza, spunti originali e scrittura impeccabile
Di Germano Dalcielo (Top 500 Recensioni Amazon.it)
Dopo il cliffhanger che chiude il primo volume de I Rami del Tempo, ero curioso di scoprire dove fossero finite Lil e Miril e come si sarebbe evoluta la situazione alla corte di re Beanor. Nonostante i primi capitoli spiazzino un po' il lettore per il brusco cambiamento sia temporale che ambientale, la vicenda poi si snocciola con sempre più chiarezza e le nebbie si dipanano anche grazie ai collegamenti e richiami al primo volume (fondamentale leggerlo prima di approcciarsi a questo).
La cosa che mi ha colpito più favorevolmente di questo secondo romanzo è stata la capacità di creare una storia e una trama originali a partire da spunti all'apparenza triti e ritriti (i viaggi nel tempo, la magia, altre forme di vita). Va da sé che non possa entrare in dettaglio per non spoilerare.
Altro aspetto che stupisce è la capacità di rendere visiva la narrazione (emblematico in questo senso il capitolo claustrofobico nel tunnel, sembra di avere Miril davanti agli occhi e provare la sua stessa angoscia), così come colpisce la scrittura cristallina, pulita, priva di inutili orpelli, e uno stile scorrevole e fluido.
Per quanto riguarda i personaggi, infine, la caratterizzazione psicologica di Lil in questo secondo episodio si arricchisce di sfumature direttamente proporzionali al cambiamento che avverte in fieri dentro di sé, ma anche in questo caso non posso dire altro.
Menzione di merito, da ultimo, per la rappresentazione fantascientifica della Federazione dei Mondi: i capitoli finali sono davvero intriganti e futuristici. Anche qui la narrazione diventa un film che scorre davanti agli occhi.
Grande seconda prova.

Leggi altre recensioni su Amazon.it