lunedì 18 febbraio 2013

Intervistato da Simone Lari di Selfpublishers United

Simone Lari
Ciao Luca, benvenuto. Parlaci di te, delle tue letture preferite, e se queste in qualche modo hanno influito sui tuoi libri o sul tuo stile.

Classici innanzitutto! Ma in genere non mi sono mai fermato di fronte a nulla. Adoro spaziare. Non seguo un filo comune, non ho un minimo comun denominatore. Mi piace quello che mi emoziona, nel quale scopro qualcosa di nuovo, che mi aiuta a percorrere strade inesplorate.
Quando leggo opere di fantascienza, ammetto, però, che il cuore mi batte più del normale. Non posso starne senza!
Se fossi costretto a nominare un solo autore, direi senz'altro Isaac Asimov. Il titolo del mio primo libro, Energie della Galassia, è anche un piccolo omaggio alla sua grandezza.
I libri che scrivo sono fortemente influenzati dai miei interessi: come essi spaziano e raramente rimangono nel recinto di uno stile, un genere o una convenzione particolare.

Simone Lari
Parlaci del tuo romanzo: di quale genere fa parte, della trama e dell’ambientazione, se è un racconto singolo o fa parte di una saga.

Energie della Galassia è una raccolta di più racconti. Alcuni sono di fantascienza pura, altri hanno anche elementi fantasy. Il tema erotico è molto presente. C'è una sessualità che unisce creature di specie e mondi diversi.
In molti racconti, la realtà non è quella che ci appare e che viene normalmente percepita dai protagonisti. Si va oltre... Nelle direzioni più diverse...
Talora lo spunto è il mondo in cui viviamo. In alcuni racconti ci troviamo in un futuro prossimo, dove si colgono alcuni elementi della nostra realtà che vengono proiettati nel futuro. È il caso di Rewind, dove compaiono la corruzione, le banche, l'economia e la tecnologia di oggi, oppure di Emozioni nella Nuvola, dove si immagina quello che potrebbe accadere se una multinazionale guidata da intelligenze artificiali che sanno tutto di noi decidesse di usare queste informazioni per “selezionarci”. Ma anche Carcere a Vita, un racconto di fantascienza pura, in realtà presenta una visione della giustizia che purtroppo ha molti punti di contatto con quanto accade in molte società contemporanee. Molti lo definiscono un racconto agghiacciante.
“Le Forme dell'Amore” invece è più romantico, grazioso, attraente, con una storia d'amore tra una mutante e un umano che in teoria dovrebbe tenersene ben alla larga. Qui l'elemento erotico è molto presente. E lo è anche in “Arcot e la Regina”, dove un esploratore spaziale fa di tutto pur di conquistare il cuore di una Regina vampiro, che in teoria sarebbe decisamente fuori dalla sua portata.
Concludo questa carrellata con “La Famiglia Perfetta”, dove una donna può finalmente gioire della felicità della vita coniugale in compagnia dell'uomo dei suoi sogni. Ma... ehi... siamo sicuri che esistano davvero uomini così?
Edg è una raccolta che con il tempo sarà ampliata e si arricchirà di nuovi racconti. Queste novità le annuncerò tramite i social network e il sito www.lucarossi369.com. È un'opera viva, per nulla conclusa, che ha ancora molto da dire. Non potrei mai immaginare libro che rimarrà tale e quale troppo a lungo. Del resto, molti autori nella storia hanno riscritto e ampliato per molti anni le proprie storie.

Simone Lari
Se dovessi usare solamente tre aggettivi per descrivere il tuo romanzo, quali sarebbero questi aggettivi, e perché?

Folle, emozionante, folle :)

Simone Lari
Qual è il punto di forza del tuo romanzo, l’aspetto che più lo contraddistingue, la scintilla che dovrebbe spingere il lettore a leggerlo?

Penso possa piace ai lettori che hanno voglia di andare oltre, di immaginare realtà e creature diverse, di farsi cogliere da un pizzico di erotismo non convenzionale, di scoprire nuove visioni.

Simone Lari
Grazie ancora per il tempo che ci hai dedicato, se vuoi aggiungere qualcosa, questo è il tuo momento.

Una delle storie delle quali sono più soddisfatto, Emozioni nella Nuvola, è nata con il costante contributo dei lettori, che sulla piattaforma interattiva The Incipit hanno potuto, con scelte e commenti al termine di ogni episodio, contribuire a evolvere la storia e mutarne il corso. Per me l'interazione con il mio pubblico è molto importante. Dunque, vi supplico di scrivermi, attraverso commenti, messaggi sui social network, risposte al blog, recensioni su Amazon. Accetto di tutto: critiche ed elogi! Sono convinto che sia il miglior modo per crescere.

L'intervista completa e i commenti sono disponibili nella pagina Facebook Selfpublishers United.

Simone Lari è autore di "La Nemesi dei Mondi".