lunedì 19 novembre 2012

Emozioni nella Nuvola - Serie 1 - VII episodio

VII - Falsi luoghi, false identità

“Prendeteli!” ordina John Dannington, il capo della sicurezza DataCom, ai poliziotti, che si avvicinano minacciosi a Mario, Eugenio e Lin. Le prese degli agenti sulle braccia dei tre uomini cadono nel vuoto.

“Signore …” inizia a dire un poliziotto.

“Ma cosa?!” esclama John. “Sono ologrammi! Figli di puttana!” aggiunge, esasperato dalla seconda mancata cattura.

Nel vero laboratorio, Mario, Isabella e i due hacker sentono ogni parola dagli altoparlanti. Lin si rivolge al capo della sicurezza DataCom: “Un altro buco nell'acqua, eh John?”

Paonazzo in viso, John, nel falso laboratorio, risponde all'ologramma di Lin: “Per quanto tempo ancora credi che possiate nascondervi? Ogni persona con uno smartphone in mano è, che lo voglia o no, un nostro alleato. Ci sono telecamere su ogni porta, automobile, locale pubblico o privato, angolo della strada. Abbiamo sguinzagliato la polizia nella rete fognaria. Dove pensate di fuggire?”

“Fuggire?” gli risponde Lin. “Il vostro prezioso programmatore e Isabella ora sono nelle nostra mani. Credevate di seguirli e prenderci facilmente, ma vi è andata male. Noi non abbiamo bisogno di andare da nessuna parte!”

“Il solito Lin!” dice John. “Credi che per noi siano davvero così importanti quei due?”

“John, John! Avete bisogno di Mario ora più che mai, perché sapete benissimo che estendere la vostra operazione su larga scala senza poter modificare il codice in tempo reale si tradurrebbe in un disastro.”

John getta un'occhiata al suo vice, sperando invano che gli arrivi il segnale che sono riusciti a localizzare i fuggitivi. “Lin, non riuscirete a rimanere nascosti molto a lungo!”

Lin sorride sarcastico. “Il vostro solito eccesso di sicurezza: quello che vi ha portato a inserire il messaggio nella procedura di suicidio di Roberto; quello che ha spinto Isabella a rivelarci molto più di quello che avrebbe dovuto. Ora sappiamo qual è il vostro obiettivo e come intendete conseguirlo. Credete di essere onnipotenti solo perché controllate la vita degli individui. E se la gente venisse a conoscenza dei vostri piani? Milioni di individui getterebbero inorriditi i propri smartphone nella pattumiera!”

Nel vero laboratorio, Mario è in preda a nuovi dubbi. Come fa il suo amico hacker Lin a conoscere così bene il capo della sicurezza DataCom? E come è possibile che abbia tante informazioni sui piani della multinazionale e sul suo lavoro? Cosa significa che lui e sua moglie sono nelle loro mani?

Mentre Mario è assorto nei propri pensieri e i due hacker sono concentrati su John, Isabella, ancora seduta sulla sedia, estrae una pistola dalla borsetta. Punta l'arma in direzione di Lin e preme il grilletto.

Il corpo dell'hacker piomba a terra. Dal foro di uscita del proiettile alla base della nuca inizia a fuoriuscire il sangue, che si allarga in una chiazza sul pavimento. Isabella si avvicina al cadavere e lo colpisce con la punta della scarpa: “Nelle vostre mani, eh? Deficiente!” Con la coda dell'occhio si accorge che Eugenio sta allungando una mano verso il cassetto di una scrivania: “Non provarci! Forza, voi due, pancia a terra!” ordina. “Uno di fianco all'altro!”

Mentre esegue l'ordine, Mario si chiede chi sia davvero la donna che ha di fronte. Ripensa alla scena di sesso sadomaso tra lei e il suo capo, Roberto. E la sigaretta? Non sapeva che fosse una fumatrice! E ora la pistola e l'omicidio a sangue freddo del suo amico!

Isabella raggiunge Mario e gli sferra un calcio al viso. Poi si avvicina a Eugenio e preme la scarpa con forza sulla sua guancia: “Dal tuo sguardo mi sembra che non ti dispiacerebbe essere tu a sostituire Roberto come mio schiavetto, eh?” Poi, rivolta a John, che continua a seguire il movimento degli ologrammi dal falso laboratorio, chiede: “John, qui è tutto schermato. Come faccio a rilevare e comunicarvi la posizione del locale?”

Ai suoi piedi, Mario, dalle cui narici esce sangue in quantità, le afferra violentemente la caviglia, facendole perdere l'equilibrio. Isabella cade a terra.




Vuoi contribuire all'evoluzione di Emozioni nella Nuvola? Commenta e vota su The iNCIPIT.

<-- Episodio precedente
Episodio successivo -->

Indice di Emozioni nella Nuvola e sintesi degli episodi.



"Emozioni nella Nuvola" fa parte della raccolta di racconti fantascienza e fantasy "Energie della Galassia". Leggi gli altri racconti, disponibili in tutti gli ebook store online.