mercoledì 11 settembre 2013

iltuoebook.it intervista Luca Rossi


Qual è il tuo rapporto con la scrittura?

È la mia vita. Da quando ho iniziato lo faccio ogni giorno. In quei momenti in cui non posso dedicarmici è una vera agonia. A volte, dopo aver smesso di scrivere, mi sorprendo a calcolare le ore che mancano al momento in cui potrò nuovamente rimettermi alla tastiera.
Ho iniziato a settembre 2012. In precedenza avevo scritto solo per me stesso. Ho letto alcuni articoli sul self-publishing e grazie a questi ho deciso di scrivere e pubblicare il mio primo racconto genere dark-fantasy-fantascienza.
Da lì in poi è stato come rotolare giù per una montagna. Ho preso velocità e ora ho un'incredibile voglia di continuare.

Prima di autopubblicarti avevi fatto o tentato di fare qualcosa in campo letterario-editoriale?

Qualche giorno dopo aver scritto Arcot e la Regina ho pubblicato direttamente su Amazon. In seguito mi sono affacciato a Smashwords per la distribuzione su altri e-book store come Kobo e iTunes. Non avevo nessuna idea su come raggiungere una casa editrice o su cosa fosse un’agenzia letteraria. Solo ultimamente, grazie al riscontro avuto da Energie della Galassia, ho iniziato ad essere contattato da alcune di loro.

Come sei arrivato alla decisione dell’autopubblicazione e come vivi questa cosa?

Benissimo! Credo sia un modo eccellente per un esordiente di farsi conoscere e apprezzare. Consente una straordinaria libertà creativa e un rapporto diretto con i lettori. Inoltre, ogni giorno si possono verificare i risultati della promozione che si riesce a mettere in campo, valutandone la validità.

Cosa hai fatto per promuoverti?

Utilizzo principalmente social network come Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, Pinterest e Goodreads. Ciascuno ha le proprie peculiarità. Cerco di essere molto disponibile con i lettori, di partecipare a diversi gruppi e di essere d’aiuto per chi si accinge a percorrere il mio stesso cammino. Inoltre, mi prendo cura del mio blog, dove pubblico il materiale che riguarda le mie opere, oltre a pensieri, riflessioni, interviste, poesie, esperimenti letterari e altro.

Che riscontri hai avuto da quello che hai pubblicato?

Onestamente molto superiori a quello che mi sarei aspettato. Da gennaio in avanti Energie della Galassia si è sempre mantenuto nelle prime posizione della classifica fantascienza di Amazon. È eccezionale e mi dà molto carica. Mi sento anche responsabile nei confronti del mio pubblico. In molti mi chiedono quando pubblicherò il mio primo romanzo o la seconda raccolta di racconti o il sequel di un determinato racconto o il prossimo episodio di Emozioni nella Nuvola. Mi piacerebbe continuare a fare del mio meglio e non deludere chi ripone tanta fiducia in me.

In base alla tua esperienza che opinione hai sulle promozioni gratuite di Amazon?

Non ho registrato Energie della Galassia su KDP Select, perché poco dopo la pubblicazione su Amazon mi sono rivolto anche agli altri store. L’avevo fatto con un singolo racconto, Carcere a Vita, con risultati incoraggianti.

Che consigli daresti a chi vuole avviarsi sulla strada del self-publishing?

Consiglio di liberare la propria energia creativa e puntare moltissimo sulla qualità. Ho scritto diversi articoli sul mio blog sull’importanza di confrontarsi con altri soggetti che possono dare una mano. Si può costituire una coppia di scrittura correggendosi a vicenda. Si possono stabilire ottime relazioni con editor che lavorano a prezzi contenuti. Occorre lasciar riposare un po’ la propria opera dopo averla scritta, in modo da poterne osservare più attentamente pregi e difetti. La passione è bellissima, ma è importante che sia incanalata in una strada che consenta al lavoro di risplendere nel migliore dei modi.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Ogni settimana scrivo un nuovo episodio di Emozioni nella Nuvola, la mia serie web interattiva di fantascienza. Inoltre, ho scritto molti nuovi racconti che faranno parte della raccolta Energie della Galassia 2. Sto terminando il mio primo romanzo, che sarà pubblicato a ridosso dell’estate. E ho iniziato a scrivere la sceneggiatura del fumetto tratto da Emozioni nella Nuvola. A brevissimo, sbarcherò sul mercato anglofono con Galactic Energies. Non vedo l’ora :-)

La versione integrale dell'intervista è disponibile su iltuoebook.it.

Scopri Energie della Galassia su Amazon Kindle e su tutti i maggiori ebook store.

Segui questo blog su Paperblog e Bloglovin.