mercoledì 8 maggio 2013

Come scrivere un bestseller 2.0

Oggi Internet ha radicalmente mutato il modo in cui leggiamo, scriviamo e pubblichiamo. Sui blog, su Amazon e su molti altri ebook store possiamo leggere splendide opere di tutti i generi a un prezzo quasi vicino allo zero. Gli autori esordienti possono pubblicare direttamente la propria opera senza passare dagli intermediari tradizionali. Ma anche il modo in cui viene concepita l'opera può essere rivoluzionato.

Può capitare che un giovane autore metta tutto sé stesso nella stesura di un'opera e che, dopo averla ultimata, riceva una pioggia di critiche sicuramente molto utili, ma che lo costringono a riprendere il lavoro da capo. Un'alternativa può essere quella di condividere la propria opera online passo passo.

Si può scegliere un semplice blog su Blogger o Wordpress, un forum o qualche innovativa piattaforma come The Incipit. Potete pubblicare quello che vi fa sentire più a vostro agio: le prime pagine, un capitolo, la prima parte. Una volta online, inizia il divertimento.

Uno strumento che può esservi straordinariamente utile sono i social network. Su Facebook, Twitter, Goodreads, Linkedin potete incoraggiare i lettori a prendere in considerazione quello che avete scritto. Potete pubblicare piccoli stralci, frasi significative, sintesi, commenti. Naturalmente, occorre aggiungere un link a dove poter leggere il testo completo. Se riuscite a destare il giusto interesse, i vostri amici possono premiarvi con un like o andare a leggere quanto avete scritto. Ricordate che alcuni hanno poco tempo, altri sono subissati di richieste. Non offendetevi se non otterrete da subito i risultati sperati, ma siate lieti del tempo che vi viene donato.

Quando avrete i vostri primi commenti, fate molta attenzione al loro significato e cercate il più possibile di ampliare il discorso. Un commento può essere trasformato in una discussione che consente di andare sempre più in profondità.

Tutto può essere messo in discussione: la trama, lo stile, i contenuti. Se più persone tendono a sottolineare un aspetto che trovano stridente della vostra opera, val la pena mettere le mani al testo. Non state rinunciando alla vostra originalità, ma state semplicemente adottando un modo più efficace per comunicarla. A volte il vostro messaggio è davvero interessante, ma il modo in cui lo esprimete un po' meno.

La conoscenza con ogni lettore può essere approfondita con vari mezzi. Poiché loro hanno dedicato il proprio tempo a voi, è giusto che ricambiate dando attenzione a quanto scrivono a loro volta. A volte potete fare delle scoperte sorprendenti sulle persone con la quale collaborate attivamente.

Ascoltate tutti, ma, quando vi ritrovate a portare avanti la vostra opera, scrivete per voi stessi, lasciando emergere quello che sentite profondamente. Interagendo online vi siete arricchiti, ora potete mettere questa ricchezza a frutta della vostra originalità.

Quando vi sentite pronti, ci sono decine di blog che offrono gratuitamente recensioni professionali. A questi si affidano anche le stesse case editrici. È l'ora di uscire dal cerchio delle vostre amicizie e di sottoporre la vostra opera a degli sconosciuti. In genere, ogni blog ha un lista di siti amici. Segnateveli e, quando avete tempo, contattateli. Ancora una volta, riceverete critiche e suggerimenti che vi aiuteranno a crescere e migliorare.

Internet oggi vi offre degli strumenti straordinari per creare un'opera in modo assolutamente innovativo. Perché non farne uso?

Avete provato a mettere in pratica alcuni di questi suggerimenti? Vi sono stati utili? Fatemelo sapere nei commenti qui sotto.