giovedì 28 marzo 2013

Intervista a Mara Fontana su Isolaillyon.it

Questa non potete perdervela! Leggete con quanto garbo, compostezza e profondità Mara Fontana parla della propria seconda operaIl Potere dei Millenari,


"Perché nove? Per un sacco di buoni motivi: è il numero della generazione e della reincarnazione, e simboleggia pertanto la materia che si scompone e si ricompone continuamente (parlavamo di cicli, no?); è matematicamente magico: un numero è divisibile per 9 solo se la somma delle sue cifre lo è; se a qualsiasi numero naturale si sottrae la somma delle cifre che lo compongono, si ottiene un multiplo di 9; e poi, diciamocelo, è il beneamato quadrato di 3, il numero perfetto; nove sono i pianeti conosciuti, le muse, i mesi di gestazione per la nascita di una nuova vita. Ecco perché Nove è il numero delle kore e, insieme al sette, si ripete più volte e in diversi contesti per onorare un legame che sento di avere con essi."

"Ecco una cosa di cui mi piace parlare: i buoni e i cattivi. È una dicotomia che, per me, non esiste. Anche i buoni possono commettere sciocchezze o cattiverie, e anche i cattivi possono fare qualcosa di buono, la scelta che li porta al cambiamento. La vita è piena di sfumature: a volte una persona che sembra violenta e aggressiva cela solo un grande dolore o un forte disagio dentro di sé. Viceversa, le persone buone possono diventare spietate in seguito a un’ingiustizia subita."

L'intera intervista è disponibile su Isolaillyon.it a quest'indirizzo.