martedì 26 marzo 2013

Frammenti (ep.12): Maciste

Posò la valigia per terra e fischiò. Fiducioso, il cane le corse subito incontro e si lasciò legare a un’estremità del guinzaglio. Maria allora si spostò, trascinandoselo dietro fino a un albero a bordo strada. Fece passare l'altro capo intorno al tronco e lo assicurò con un bel nodo, poi, ripresa la valigia, tranquillamente si rimise in marcia. Il cane iniziò ad abbaiare senza sosta. Saltò, tirando il guinzaglio fin quasi a strozzarsi. Maria proseguì il proprio percorso, pregustando quale acconciatura da grande diva avrebbe sfoggiato una volta sulle scene.