giovedì 17 gennaio 2013

La Guerra dell'Editor

Ogni giorno indossa l'elmetto, lascia la trincea e sale sul campo di battaglia. Inizia a sparare a refusi, passaggi discutibili, periodi che non le tornano. È brava, attenta, puntuale. Mi contatta su Facebook, via email. Si sottopone alle mie snervanti proteste. Ma procede indomita. Sicura del suo. Sicura che la sua collaborazione potrà aiutare a rendere scene e descrizioni ancora più vive, palpitanti.
Talora vengo colto da momenti di sconforto. Vorrei chiudere la discussione. Vorrei imporre la mia volontà semplicemente perché sono l'autore. Ma lei sa come prendermi e come abbindolarmi. Sa come trattarmi, a volte con la frusta, a volte con il sorriso. Nei momenti più difficili ci sentiamo al telefono e la sua cantilena dolcemente accentata di siciliano riprende il lavoro interrotto online.
È la mia editor. Attenta, premurosa, testarda, ma... assolutamente necessaria. Dopo poche settimane ho capito che non potrei rinunciare a lei. Giovani autori o scrittori consumati, è impossibile fare a meno dell'editor, di quella figura professionale che ha occhio, attenzione, conoscenze.
Nel mio caso sono fortunato. M*** F*** ci tiene, è paziente, sente il testo suo e non demorde di fronte alle mie bizze e ai miei capricci.
In questi mesi ho letto molti fantastici ebook di autori indipendenti: vicende eccezionali, scritte davvero bene, frutto di una creatività infinita. Il self-publishing mi piace perché spesso sfugge a qualsiasi logica editoriale e produce risultati assolutamente inediti e originali. La pecca maggiore riguarda proprio i refusi e gli errori: si è totalmente coinvolti e immersi in una lettura e l'erroraccio arriva puntuale, alterando il magico momento.
Dunque, il mio consiglio è di avvalervi di una brava editor. Sarei un po' geloso, ma M*** ve la consiglio senz'altro.
Se invece avete intenzione di pubblicare il racconto gratuitamente su una piattaforma di buon livello, il team di Zeugmapad vi aiuta nell'editing del testo e poi procede alla pubblicazione sulle proprie pagine. È un buon modo per farvi conoscere, senza rinunciare a un tocco di professionalità.

UPDATE: pochi secondi dopo aver letto questo pezzo, ha individuato e preteso la correzione di due refusi. Sono proprio senza scampo!

E voi, cosa ne pensate dell'editing? Ritenete che sia un passo necessario o che se ne possa fare a meno? Fatemelo sapere nei commenti qui sotto.

Il mio prima ebook di racconti di fantascienza e fantasy, Energie della Galassia, è attualmente sotto le grinfie di M***. Presto sarà online la versione 2.0, riveduta e corretta. Se lo avete già acquistato o se lo acquisterete in questi giorni in promozione a € 0,89, Amazon Kindle procederà in automatico all'aggiornamento.